fbpx
i segreti della pasticceria/ Ricette

I segreti della pasticceria: Come riciclare gli albumi

Chissà quante volte ti sarà capitato di dover buttare gli albumi. Con frolle e creme pasticcere, gli albumi avanzano…SEMPRE!

A me quando capita, piange sempre il cuore e così cerco di ingegnarmi in qualche modo per recuperarli.

Ecco quindi che condivido con voi qualche idea.

Partiamo?

Come riciclare gli albumi: Meringhe

Ovviamente direte voi. E meringhe siano.

ricetta meringhe

Ma attenzione perché non esistono le semplici meringhe dolci e croccanti (la ricetta potete trovarla qui).

Vi sono diversi tipi di meringaggio che si prestano a diversi scopi: ne ho fatto un articolo qui.

Direte voi, ok Eleonora tutto interessante ma questo lo sapevo già!

Giusto allora passiamo al secondo utilizzo per gli albumi.

Come riciclare gli albumi: Macarons

Guai a chi mi dice che non ama i macaron!

Io ne vado ghiotta e, adesso che ci penso, è da un po’ che non sperimento.

macaronsCroccanti biscottini di mandorle e meringa, ripieni di ganache. A chi non piacerebbero?

Io amo quelli di Ladureé ma per evitare di spendere cifre esorbitanti ogni volta, ho imparato a farli.

Qui trovi la ricetta dei macarons all’arancia, e qui quella dei macarons al cioccolato!

Se volete un consiglio, non spaventatevi se non riescono al primo colpo. Basta un po’ di pratica!

 

Come riciclare gli albumi: Angel Cake

Ammetto di non averla mai fatta. Il motivo? Ho paura che non mi riesca.

Si perché nonostante tutto, voci di corridoio dicono che non sia semplice avere una torta leggera e buona.

Quindi la ricetta chi vi metto qui è quella di Valentina di “Ho voglia di Dolce”, un blog che è una garanzia.

Al contempo vi consiglio di ricoprire la torta con della panna montata o della ganache e decorarla con della frutta per renderla più gustosa ed invitante.

 

Come riciclare gli albumi: Lingue di gatto

lingue di gattoSe vi dico lingue di gatto scommetto che vi vengono in mente i pomeriggi in cui da piccole andavate dalla nonna o dalla zia a bere il the e le lingue di gatto di pasticceria erano in bella mostra su un vassoio assieme ad altri biscotti secchi.

Non so voi ma io le adoravo!

Con il tempo ho scoperto che sono facilissime da fare in casa e che sono perfette anche con mousse e gelati!

Ecco qui la ricetta. Semplicissima e facile da ricordare!

Print Recipe
Lingue di gatto
Porzioni
Ingredienti
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. In una ciotola lavorate il burro ammorbidito con lo zucchero a velo, aiutandovi con una frusta.
  2. Quando i due ingredienti sono ben amalgamati, aggiungete poco per volta un po' degli albumi e un po' di farina, intervallandoli finché non saranno terminate. Nel mentre mescolate sempre con la frusta da cucina.
  3. Quando avrete un composto omogeneo, mettelo in un sac à poche con bocchetta liscia.
  4. Prendete una leccarda, foderatela di carta forno e con la sac à poche, disegnate tante righe della lunghezza di circa 5 cm ben distanziate tra loro.
  5. Potete anche creare dei piccoli dischi. Potete scegliere le forme ce desiderate.
  6. Mette a cuocere in forno a 200°C per circa 7 minuti o finché i bordi non saranno dorati.

 

Anche tu ricicli gli albumi? Raccontami le tue ricette nei commenti!

Buon appetito!

–Zael Bakery–

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.