dolci/ Ricette

Tortelli di carnevale

I Tortelli di Carnevale sono dei dolci tipici di Milano e della Lombardia. Non sono come le altre frittelle che si mangiano in questo periodo perché all’interno rimangono vuoti e non richiedono assolutamente l’utilizzo del lievito. Rispetto alle solite frittelle o castagnole (o come vengono chiamate nella vostra zona)  l’impasto gonfiandosi, deve creare delle “bolle” rendendo la superficie esterna non liscia ed omogenea, come delle “nuvolette” tonde.

I Tortelli di Carnevale rappresentano uno dei ricordi più belli di quando ero bambina. Da sempre li preferisco alle chiacchiere, e questo mia madre lo sapeva bene. Attendevo con ansia che terminasse la giornata a scuola per passare dal panettiere con lei. Durante il carnevale, la mia merenda aveva sempre almeno un tortello vuoto (o due, al massimo tre) da mangiare. Si perché ne andavo (e ne vado ancora) ghiotta. Quindi avevo un limite giornaliero da consumare.

tortelli di carnevaleAd ogni modo col tempo avevo perso l’abitudine di mangiarli, forse perché non andavo più dal fornaio o comunque perché non vedevo più così tanti negozi che vendevano i tortelli.

Poi lo scorso anno, durante lo stage alla Pasticceria Frigerio di Milano, ho visto come venivano fatti ed improvvisamente mi sono resa conto di quanto fosse semplici realizzarli a casa. Quello che vi propongo qui sotto è infatti il metodo con cui vengono fritti da Frigerio…vi assicuro che il risultato è identico.

I Tortelli infine possono essere mangiati sia vuoti che farciti con la crema pasticcera. Vi consiglio di farcirli poco prima di mangiarli. Questo dolce infatti non va messo in frigorifero e quindi la crema potrebbe, a lungo, diventare un po’ rancida. Io personalmente li amo vuoti…anche se ogni tanto qualcuno farcito, non è niente male!

La ricetta è quella della pasta choux (Qui trovate i segreti per la pasta choux)  e quindi è davvero semplice. La cottura invece è leggermente laboriosa in quanto è necessario avere due pentole con olio caldo, infatti una volta che il tortello comincia a gonfiarsi nella prima pentola, deve poi essere passato nella seconda per gonfiarsi bene.

Ricetta dei Tortelli di Carnevale:

Ingredienti per circa 20 tortelli di medie dimensioni

  • 125 gr di acqua
  • 50 gr di burro
  • 75 gr di farina
  • 104 gr di uova (circa due uova)
  • un pizzico di sale
  • aromi a piacere (scorza d’arancia o limone oppure vaniglia)
  • zucchero q.b.

Procedimento:

In un pentolino mettete l’acqua, il sale, gli aromi e il burro. Mettete sul fuoco a fiamma bassa. Quando il burro è sciolto (senza far bollire l’acqua), versate tutta la farina in una volta sola dentro il pentolino, e mescolate fuori dal fuoco.

Quando avrete un impasto omogeneo a forma di palla, rimettete il tutto sul fuoco e continuate a mescolare cercando di mantenerne la forma. Quando sul fondo del pentolino, si sarà formata una patina bianca, togliete dal fuoco e mettete il composto in una ciotola e lasciate leggermente raffreddare.

Sbattete le uova e mettetele in un contenitore che vi permetta di versale poco per volta. Prendete l’impasto che avete lasciato raffreddare e cominciate ad aggiungere un po’ per volta le uova. Mescolate con uno sbattitore elettrico (ma con le fruste a spirale) oppure a mano come ho fatto io, finché l’uovo non si è assorbito. Continuare ad aggiungere uova finché non avrete un composto denso e morbido come vedete in questa foto qui sotto.

corso di pasticceria

La giusta consistenza della pasta choux

 

A questo punto mettete sul fuoco le due pentole con abbondante olio e lasciate scaldare. Quando l’olio raggiungerà la giusta temperatura, con due cucchiaini formate delle palline che andrete a far cadere nel primo pentolino. tortelli di carnevaleNon appena vedrete che la pasta si gonfia, tirate su i tortelli dal primo pentolino ed immergeteli nel secondo e lasciate cuocere finché non saranno dorati. Ricordate che l’olio deve essere abbondante per coprire per intero il tortello. Solo in questo modo si gonfierà nella maniera corretta.

Fate asciugare leggermente i tortelli con della carta per fritto. Dopodiché in un piatto largo mettete dello zucchero e fateci rotolare sopra i tortelli cotti.

Se volete farciteli con crema pasticcera oppure gustateli vuoti.

Buon appetito!

–Zael Bakery–

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONSIGLIA Gelato su stecco tra Pavesini