fbpx
dolci/ Ricette

Giornata nazionale della Schiacciata con l’uva

Anche oggi partecipo all’iniziativa dell’Associazione Italiana Food Blogger Calendario del Cibo di cui oggi sono ambasciatrice di una ricetta semplice ma veramente squisita: la Schiacciata con l’uva.

calendario del ciboLa Schiacciata con l’Uva è focaccia dolce perfetta per la merenda sana e golosa. E poi con tutta sull’uva mi fa subito venire voglia di autunno e mi ricorda i tempi in cui da piccola andavo da mio nonno in Friuli durante la vendemmia. Mii lasciava da parte sempre un po’ d’uva che doveva essere schiacciata con i miei piedini e fatta fermentare separatamente dal resto dell’uva perché doveva essere imbottigliata ed etichettata diversamente…doveva essere il vino fatto da Eleonora. Tutti all’assaggio di fronte a me, giuravano fosse buonissimo. Non so come fosse in realtà questo vino e se veramente mio nonno lasciava da parte la mia uva, ma sono felice di aver vissuto quei momenti che ogni anno, durante il periodo della raccolta e della vendemmia, mi vengono in mente con piacere.schiacciata con l'uva

La schiacciata all’uva però è ha origini toscane e più precisamente fiorentine. Gli ingredienti sono davvero pochi ed è forse una delle ricette della tradizione, più facili da realizzare. Basterà infatti avere dell’impasto per la pizza fatto da voi (o comprato dal panettiere), dell’uva, zucchero, olio extravergine d’oliva e rosmarino.

Le dosi precise della Schiacciata con l’uva le ho scritte nel post pubblicato sul sito dell’Associazione Italiana Food Blogger dove potete anche leggere un po’ di storia legata a questo piatto.

Se devo essere sincera la schiacciata con l’uva mi ha davvero molto stupito. Non pensavo mi sarebbe piaciuta tanto e nemmeno le persone a cui l’ho fatta assaggiare credevano sarebbe stata così buona.

Il segreto, a mio avviso, è nella dolcezza delicata dell’impasto che, non avendo zucchero all’interno ma solo esternamente, diventa leggermente zuccherato ma non troppo.

Se volete un consiglio, va mangiata tiepida poco dopo averla sfornata….Per me era diventata quasi una droga. Vi dico solo che dopo aver cenato ne ho mangiate tre fette….meno male che la prova costume è andata 😀

A presto!

–Zael Bakery–

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.