dolci/ Ricette

Giornata nazionale della macedonia

Oggi sono lieta di annunciarvi che sono ambasciatrice della Giornata Nazionale della Macedonia del Calendario del Cibo dell’Associazione Italiana Food Blogger.

macedoniaSono un po’ emozionata essendo la prima volta che scrivo un post per l’associazione. Avevo infatti solo contribuito alla Giornata del pan di spagna con una mia ricetta, ma mai avevo provato ad essere ambasciatrice di una pietanza.

La Macedonia, come potete leggere nel post sul sito dell’AIFB, ha origine differenti e non certe, e forse proprio l’origine del termine è francese. Lo stesso Artusi preferì non chiamarla macedonia ma “nome paesano di miscellanea di frutta in gelo”.

Ad ogni modo tutte le curiosità sono nel post ufficiale della Giornata Nazionale, qui ho deciso di farvi una ricetta di una macedonia di frutta con diversi frutti di stagione.

La difficoltà nella macedonia però, non è negli ingredienti alla frutta che si scelgono (quelli sono anche a gusto personale), ma nel “condimento” che gli si vuole fare.

Io non amo quando la macedonia sa di liquore ma ammetto di aver provato a metterne un goccio in questa versione e non è per nulla male.

Qui di seguito vi metto una ricetta tradizionale ma se vi piace osare, potete aggiungere semi di girasole o di lino che ormai si trovano ovunque.

Oppure per una merenda o una colazione completa, potete unirla ad uno yogurt bianco o aggiungerla come ingrediente di un porrige. Insomma la macedonia è davvero interpretabile secondo i diversi gusti.

Ricetta della Macedonia

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 fragole
  • 2 pesche gialle
  • 2 fette di melone
  • 2 banane
  • 2 manciate di mirtilli
  • 1 manciata di lamponi
  • 1 arancia grande
  • 1 cucchiaino di miele
  • marsala q.b.

Procedimento:

macedoniaPer prima cosa spremete il succo dell’arancia a cui unite il cucchiaino di miele. Emulsionate e aggiungete pochissimo marsala. Assaggiate se è di vostro gusto ed eventualmente aggiungete altro marsala.

Lavate per bene tutta la frutta stando attenti a non rompere i lamponi. Sbucciate il melone e la banana.

Cominciate a tagliare a pezzettini la banana e le pesche per prime. Aggiungete un poco dell’emulsione arancia-miele-marsala e continuate a tagliare anche le fragole e le fette di melone. Aggiungete alla banane e pesche anche gli altri ingredienti e mescolate.

Lasciate riposare per un’ora in frigorifero e servite.

P.S. A me piace moltissimo anche con il gelato!

Buon appetito!

— Zael Bakery —

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Camilla
    6 Giugno 2016 at 10:15

    Ciao!
    Complimenti per il tuo articolo sul sito AIFB e per la ricetta che hai condiviso qui sul tuo blog.
    è stato un piacere contribuire a questa giornata.
    A presto 🙂

  • Reply
    Elena Carini
    22 Giugno 2016 at 11:44

    Una macedonia equilibrata in gusto e proporzioni! Complimenti e sito bellissimo!

    • Reply
      zaelbakery
      23 Giugno 2016 at 15:15

      Grazie mille Elena. 🙂

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    CONSIGLIA Mandorle pralinate